News

La sfilata Cruise di Dior omaggia il Salento

Dior

LECCE – L’evento mondiale tanto atteso per il mondo della moda è arrivato. La nuova collezione Cruise di Dior ha scelto Lecce per varare la sua collezione crociera 2021 destinata a girare il mondo. La serata si è aperta sulle note della pizzica dell’Orchestra della Notte della Taranta diretta da Paolo Buonvino. Nonostante l’assenza del pubblico, per il pieno rispetto delle procedure anti Covid-19, Dior incanta il mondo via etere.

Nel pieno della tradizione popolare salentina, i danzatori popolari di L-E-V Sharon Eyal/Gai Behar hanno sfilato con 45 abiti, insieme ad altrettante modelle. Già dalla prima uscita della modella con caftano ricamato e treccine rasta da guerriera saracena, Maria Grazia Chiuri, direttore creativo della maison, ha confermato che il suo tributo era soprattutto diretto all’artigianato locale.

L’evento, infatti, è stato un tributo ai numerosi artigiani locali, dalle sarte agli addetti agli allestimenti. Un importante segnale per il fashion system, ma anche per la Puglia e per l’Italia tutta, da sempre meta scelta per il periodo di vacanze.

Lecce non è soltanto una meta geografica famosa, è dove Maria Grazia Chiuri ha le sue radici, un  legame familiare, affettivo. La designer ha infatti usato i social network per condividere alcuni scatti della sua famiglia, di suo padre e della nonna, originari della regione. Lei stessa lo ha definito “un viaggio nella mia memoria”.

Una dedica al “Sud del Mondo”, l’ha definita emozionato salutando il pubblico Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, dopo aver cantato “Meraviglioso”, che ha chiuso l’evento. La scenografia spettacolare di luminarie da festa di paese, tipiche delle sagre in Puglia, realizzata da Marinella Senatore, ha adornato il perimetro della piazza barocca con luci riunite a formare frasi ad effetto. La stessa Chiuri ha fortemente voluto la presenza dell’influencer Chiara Ferragni, ospite della sfilata.

by @virgy