Sembra un sogno eppure oggi è possibile avere a portata di casa MIRROR, il primo personal trainer interattivo. Se siamo entrati nell’era in cui gli esercizi per tenersi in forma sono letteralmente a portata di mano, l’ultima innovazione che sta cambiando il modo in cui allenarsi è quasi futuristica. La palestra interattiva, Mirror costa circa 1336 euro e a prima vista, sembra un semplice specchio, una superficie riflettente elegante, senza fronzoli, adatto a qualsiasi tipo di arredamento che possiamo tranquillamente appendere al muro. Una volta acceso il dispositivo ci troveremo faccia a faccia con un allenatore che ci guiderà attraverso più di 50 nuove lezioni dal vivo ogni settimana con la possibilità di seguire una lezione in qualsiasi on-demand, disponibile 24 ore al giorno per tutta la famiglia: cardio, aerobic, yoga, pilates, boxe e stretch e altro,  con personalizzazioni del tempo di utilizzo e del livello di abilità per gli obiettivi personali. L’inventrice è Brynn Putnam, ex studentessa di Harvard, ex ballerina del New York City Ballett e inventrice del Refine Method, un metodo di allenamento ad alta intensità che alterna circuiti con le macchine ad attività cardio.

Per ora unico neo è che il Sistema Operativo è compatibile solo con iOS (Mac) e una certa tendenza a isolarsi dal mondo.