curcuma curcumina

Curcuma e curcumina, 9 benefici per la salute

È arrivato l’inverno ed è tempo di assumere la curcuma o la curcumina quando parliamo di infiammazioni.

Principio attivo estratto” o sostanza nella sua forma naturale? Oggi è di moda l’uso della curcumina super-pura e super-concentrata e super-bio-disponibile.

curcuma curcumina

Io amo la curcuma in sé e i piatti a base di curry che contengono anche la curcumina, ma per ottenere effetti reali sulla salute scelgo di assumere le capsule.

Vediamo i benefici per la salute sia che assumiate curcuma che curcumina:

1. La curcuma contiene composti attivi con potenti proprietà medicinali. Questi composti sono chiamati curcuminoidi, il più importante dei quali è la curcumina.

2. La curcumina è un antinfiammatorio naturale. È il principale ingrediente attivo della curcuma. Ha potenti effetti antinfiammatori ed è un forte antiossidante.

3. La curcuma aumenta drasticamente la capacità antiossidante dell’organismo. Il danno ossidativo è ritenuto uno dei meccanismi alla base dell’invecchiamento e di molte malattie. Coinvolge i radicali liberi, che causano danni ai tessuti del nostro corpo. La curcumina è un potente antiossidante in grado di neutralizzare i radicali liberi grazie alla sua struttura chimica e fornisce elevati livelli di protezione antiossidante, 13 volte superiori a quelli dei mirtilli.

4. La curcumina porta a diversi miglioramenti che possono ridurre il rischio di malattie cardiache. Forse il principale beneficio della curcumina per quanto riguarda le malattie cardiache è il miglioramento della funzione dell’endotelio, che è il rivestimento dei vasi sanguigni. È noto che la disfunzione endoteliale è una delle principali cause delle malattie cardiache e comporta l’incapacità dell’endotelio di regolare la pressione sanguigna, la coagulazione del sangue e vari altri fattori.

5. La curcumina può essere utile per ridurre il rischio di malattie cerebrali. È interessante notare che la curcumina può aumentare i livelli cerebrali di Brain-Derived Neurotropic Factor (BDNF), un tipo di ormone della crescita che funziona nel cervello. Molti disturbi cerebrali comuni sono stati collegati alla diminuzione dei livelli di questo ormone. Questo ormone può essere efficace nel ritardare, o addirittura invertire, molte malattie cerebrali e la riduzione delle funzioni cerebrali legata all’età e potrebbe persino contribuire a migliorare la memoria.

6. La curcuma ha proprietà antimicrobiche. È stato riscontrato che la curcuma ha una potente attività antimicrobica contro batteri, funghi e virus, tra cui la Candida albicans e persino la Giardia, inibendo la crescita dei parassiti e la loro capacità di aderire al rivestimento della mucosa.

7. La curcumina può essere efficace per una serie di disturbi gastrointestinali. La curcumina ha potenti proprietà antinfiammatorie che aiutano tutti gli aspetti delle malattie infiammatorie che colpiscono l’intestino, tra cui la malattia diverticolare, l’intestino irritabile (IBS), le malattie infiammatorie intestinali (Crohn, colite ulcerosa), la dispepsia (bruciore di stomaco, nausea, rutti) e la malattia dell’ulcera peptica, perché aiuta ad aumentare la produzione di muco e protegge il rivestimento dello stomaco. Anche se la sindrome dell’intestino irritabile non presenta infiammazioni, la curcuma ha proprietà che alleviano la flatulenza e calmano gli spasmi e i dolori intestinali rilassando i muscoli e gli sfinteri intestinali.

8. La curcuma è un ottimo tonico digestivo ed epatico. La curcuma è stata tradizionalmente utilizzata fin dall’antichità per favorire la funzionalità epatica e i problemi digestivi, perché contribuisce ad aumentare il flusso della bile dalla cistifellea all’intestino, essenziale per la scomposizione dei grassi alimentari. La curcuma favorisce inoltre la disintossicazione del fegato supportando la fase 2 della disintossicazione epatica e migliorando la produzione e l’attività del glutatione, un potente antiossidante.

9. I pazienti affetti da artrite rispondono molto bene all’integrazione di curcumina. L’artrite è un problema comune nei Paesi occidentali. Ne esistono diversi tipi, ma la maggior parte comporta una sorta di infiammazione delle articolazioni. Dato che la curcumina è un potente antinfiammatorio, è logico che possa essere utile per l’artrite.

Utilizzate la curcumina per migliorare le vostre condizioni di salute?

curcuma curcumina