Il “mottainai”, il concetto tutto giapponese di rammarico per gli sprechi, adesso si applica anche al beauty.

Nel Paese che ha la più alta spesa pro-capite in prodotti di bellezza, i millennials hanno sfatato un altro tabù: l’acquisto di trucchi, creme o rossetti usati. La piattaforma più usata è Mercari, sito leader nelle compravendite di seconda mano. Mercari Japan è un’applicazione mobile e un sito Web su cui gli individui vendono prodotti agli individui. Oltre ad essere il mercato delle pulci online preferito dalle fashioniste giapponesi, è il posto perfetto per trovare prodotti rari da aggiungere alla tua collezione di articoli giapponesi.

Il patto tra gli utenti è che i prodotti non siano prossimi alla scadenza e siano in ottimo stato igienico.