MOULINE’

Filato ottenuto dall’accoppiamento di due fili di colore diverso.

MUSSOLA

Tessuto leggero e morbido, quasi trasparente, di seta, cotone o lana, fabbricato originariamente a Mossul, città dell'Iraq dalla quale prende il nome.

NIDO D’APE

Tessuto di lino, cotone o lana con disegno geometrico a righe in rilievo alternate a incavi incrociati diagonalmente, tali da ricordare l'alveare delle api.

OCCHIO DI PERNICE

Bird's eye: – Tessuto a piccoli punti bianchi. (Armatura specifica con due fili chiari e due scuri; il filato è pettinato. Peso: da 300 a 450 gr.

ORDITO

o Catena - Insieme di fili, solitamente più ritorti e resistenti rispetto la trama, che formano la lunghezza della stoffa.

OTTOMAN

Tessuto a coste orizzontali molto marcate

OXFORD

Tessuto originario dell’omonima città inglese, con ordito fatto di filato più fine di quello usato per la trama. Tessuto con filo di trama per ogni due di ordito, l'effetto è quello di microscopici punti bianchi su fondo colorato.

OVATTA

Materiale usato in sartoria per imbottire, simile al feltro, ottenuto da fibre corte di cotone o cascami.

NYLON

Fibra poliammidica ottenuta da macromolecole contenenti il gruppo ammidico; la prima fibra sintetica, nota anche come nailon.

MUSSOLA

Mussola, tessuto in cotone a trama larga.