I marchi di moda, dall’haute couture allo street style, si affidano sempre più agli influencer dei social media per pubblicizzare i loro capi. Ma il vero potere è ancora in mano alle preferenze del cliente e su queste si basano le scelte delle piattaforme di e-commerce della moda.

Come riportato da Fortune una di queste, Moda Operandi ha recentemente pubblicato il suo primo “Runway Report“, un nuovo rapporto sull’analisi delle abitudini di acquisto dei consumatori con le previsioni sulle tendenze moda dell’autunno e dell’inverno 2019. Tra alcuni dei dati interessanti ci sono i report con gli orari e i giorni più popolari della settimana in cui i consumatori acquistano online soprattutto prodotti di lusso, le sfilate più amate durante le sfilate di moda (New York, Londra, Milano e Parigi) e una ripartizione dei livelli geografici per quanto riguarda le città che hanno il maggior numero di consumatori a seconda dei designer.

Gran parte dei risultati del sito di e-commerce si basa su ciò che la marca chiama “trunkshow data”. I trunks sono eventi in cui i venditori presentano la merce direttamente al personale del negozio o ai clienti. Moda Operandi ha ospitato più di 120 trunks durante la stagione dei mesi della moda 2019 all’inizio di quest’anno.

Tra alcuni dei risultati che potrebbero essere utili ai rivenditori di tutti i tipi e ai prezzi, Moda Operandi ha riscontrato che i clienti affollavano il sito più frequentemente la domenica mattina e il lunedì pomeriggio, un bel modo per iniziare la settimana.

Tra le città statunitensi e internazionali in cui i clienti spendono di più per la moda di lusso, ci sono alcune capitali della moda, ma anche alcune sorprese.

Top 10 Spending Global Cities
  1. Londra, Regno Unito
  2. Hong Kong
  3. Doha, Qatar
  4. Riyadh, Arabia Saudita
  5. Singapore
  6. Parigi, Francia
  7. Kuwait City, Kuwait
  8. Veldem Am Worthsee, Austria
  9. Toronto, Canada
  10. Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

Ma forse il vero scoop basato sui dati di Moda Operandi è: quali saranno le tendenze più calde in autunno? Cosa indosseranno tutti?

Preparatevi per una tavolozza di colori più neutra entro la fine dell’anno, con molte novità in grigio, bianco, rosa e verde. Tessuti tradizionali (tweed, plaid, scacchi, ecc.) e tocchi romantici, come le maniche voluminose.

Quindi gli acquirenti guideranno le tendenze e questo grazie ad alcuni dei termini di ricerca in aumento sul sito, tra cui trench, ma anche perle, fasce, piume e, stranamente, tie dye.

Il rovescio della medaglia, Moda Operandi ha anche previsioni per quello che sarà OUT questo autunno, in base ai termini di ricerca in caduta libera: velluto, paillettes, anmalier, bustier e corsetti.

Staremo a vedere se queste previsioni saranno azzeccate, certo si tratta di scommesse che riguardano gli Stati Uniti, da noi è tutta un’altra storia!