Smoking

Il significato del termine “smoking jacket” non sarà di certo un mistero anche per chi non ha una particolare confidenza con l’inglese, ma forse non tutti sanno che questo capo è nato proprio con il proposito di proteggere gli abiti dall’odore del tabacco. In origine, i gentlemen lo indossavano per recarsi alle sale fumatori dove di solito s’intrattenevano dopo cena. In America, però, lo smoking viene comunemente definito tuxedo (spesso abbreviato in tux). Questo perché, secondo quanto narra la leggenda, nel 1886 Griswold Lorillard (nome noto nell’industria del tabacco dell’epoca) avrebbe indossato il primo modello di smoking per recarsi al Tuxedo Club, nel New Jersey.

L’origine ed utilizzo del termine smoking al di fuori dei paesi anglosassoni sembra nascere infatti da un equivoco: “smoking” deriverebbe infatti da “smoking jacket”, una “giacca da fumo” utilizzata nel diciannovesimo secolo da chi era solito fumare tabacco allo scopo di proteggere il proprio abito dall’odore di tabacco.

Al di fuori dell’Inghilterra (Italia compresa) la parola smoking fu adottato per identificare quel particolare tipo di abito proprio in virtù di una certa somiglianza con la smoking jacket, benché in concreto si tratti di due capi differenti.

Reference: LE PAROLE DELLA MODA

Vintage Italian Fashion