A seguito di alcune controversie sul design negli ultimi anni, Gucci ha nominato ufficialmente Renée Tirado come nuovo leader della divisione diversità, equità e inclusione.

Per il suo primo compito, Tirado creerà, svilupperà e implementerà una strategia globale per aiutare non solo a rendere il posto di lavoro di Gucci più inclusivo, ma anche le iniziative commerciali del marchio. Inoltre si occuperà del programma di apprendimento della consapevolezza culturale di Gucci, del programma di borse di studio sul design multiculturale globale, del programma di scambio globale interno e altro ancora.

L’appuntamento di Tirado è solo uno dei tanti modi in cui Gucci sta migliorando il proprio marchio. A marzo, Gucci ha annunciato il lancio del suo c, un piano a lungo termine per incoraggiare la diversità culturale e l’unità con tre diversi settori dedicati a “sostenere il cambiamento del settore e promuovere l’unità attraverso l’azione della comunità”.