La Fondazione ITS Moda di Pescara è pronta a presenziare all’ITS 4.0 DAY, l’evento nazionale dedicato alla presentazione dei progetti innovativi delle scuole post-diploma. La scuola pescarese di alta specializzazione tecnologica nell’ambito della moda mostrerà la conclusione del progetto “Blanket Refitting” svoltosi in un anno particolarmente difficoltoso per gli studenti, a motivo della pandemia che più volte ha rischiato di ritardare l’andamento dell’iniziativa. Ultrasuono, termosaldatura, termoformatura, taglio laser, embossed, ricamo digitale, stampa 3D: queste le principali tecniche 4.0 che hanno utilizzato le giovani allieve per ridare nuova vita alla coperta di lana abruzzese prodotta a Taranta Peligna (CH).

“La riscoperta dell’antica manifattura locale – commentano le professoresse Luciana Mastrolonardo e Tiziana Musa, coordinatrici del progetto – ha aperto un mondo nuovo alle ragazze, che vogliono imparare e sperimentare nuovi progetti in grado di unire tradizione e innovazione toccando con mano la qualità e la bellezza di un prodotto che non deve perdersi. Si stanno dedicando a questo progetto con passione, come a recuperare una parte della nostra storia, che ha un potenziale enorme”. Le ragazze avranno una location degna di nota per il collegamento con l’evento: la sala de “La Figlia di Iorio” dove campeggia l’omonima tela di Michetti, appena restaurata. A motivo di ciò le studentesse hanno realizzato un abito ispirato a Mila, la protagonista dell’opera dannunziana, che sarà presentato in esclusiva al team dell’ITS 4.0, Miur e Ca’ Foscari di Venezia.