Annunciata nel dicembre 2019, in occasione della passerella autunno 2020 di Dior uomo, la collaborazione Dior per Air Jordan ha finalmente dato i suoi fruttia luglio, dopo alcuni ritardi dovuti al Covid-19.Le Air Jordan Dior sono state rivendute a oltre il 300% in più rispetto al loro prezzo di retail.

La capsule fonde in perfetto equilibrio i design della tradizione Jordan e quelli della maison francese, lasciando spazio anche a capi più sportivi come i bomber, i maglioni in cachemire con degli shorts sportivi e tanti accessori, ovviamente arricchiti dalla presenza del logo Air Dior.

La sneaker è di colore grigio, il colore dell’eleganza e della raffinatezza tanto amato da Christian Dior e riproposto dai suoi successori.

Il primo elemento distintivo di questa straordinaria collaborazione è che la produzione è avvenuta in Italia e non in Cina o in Vietnam. L’altro elemento è che la scritta “Air Dior” è messa in evidenza di lato della calzatura proprio per sottolineare l’unicità della creazione.

“Mi piace combinare diversi mondi, diverse idee. Jordan Brand e Dior sono due firme emblematiche dell’eccellenza assoluta nei loro settori.In questa speciale collaborazione che vede i due brand fianco a fianco, ho avuto modo di proporre qualcosa di entusiasmante e davvero originale”, afferma Kim Jones, Direttore Artistico delle collezioni uomo Dior.

In questa sneaker, che diventa in poco tempo la scarpa più desiderata del 2020, si capisce come lo stile streetwear appassioni ormai il mondo del lusso. I due brand hanno realizzato un mix perfetto della couture del più alto livello e o stile urban.

Il giocatore di basket ha avuto un ulteriore “premio alla carriera grazie alla docu-serie “The Last Dance” uscito a fine aprile su Netflix.

La serie ha reso il modello ancora più popolare.

di Virginia D’Amico