Gli anfibi mon amour! Un paio di stivali per affrontare giornate uggiose e situazioni climatiche molto incerte che possono (o devono) essere indossati tutti i giorni senza rinunciare alla moda, sia che vogliamo essere glamour che rivoluzionarie e un po’ ribelli. Quest’inverno sono gli anfibi (o combat boot) da avere assolutamente!

Indossati con un look basic, un total black molto rock, con un pantalone o abbinato a un abito da sdrammatizzare o a una gonna e magari indossando un chiodo in pelle ancora must have della stagione o una eco-pelliccia sempre attuale!

Importante e di grande effetto la suola carrarmato con tasselli ben marcati, che ritroviamo anche nella variante più british dei chelsea boots (lo stivaletto con elastici laterali) in versione military. Non esiste outfit a cui non si possa abbinare un anfibio, rigorosamente black!

anfibi - dr martens

Secondo gli psicologi comunicano di sé: sono forte, resisto a tutto e non ho paura di niente, sono una persona solida e affidabile.  Nell’identità, di chi predilige queste scarpe, prevalgono gli aspetti unici del sé e i ruoli forti legati al fare e al costruire. Sono scarpe che consentono anche di giocare con le  ambivalenze di identità, permettendo di esagerare l’identificazione con il ruolo maschile e di attutire quella con il ruolo femminile. Permettono inoltre di lanciare messaggi contraddittori e misteriosi che non svelano il sé, abbinando ad esempio un abitino di pizzo svolazzante ad anfibi militari. Mitici i dr.Martens, oggetto del desiderio per molte donne”. Gli anfibi più amati sono i classici 1460, noti come i boots “8 buchi“: creati da Dr Martens nel 1960, oggi accessorio che completa i look casual di modelle e attrici.

 

Allora scegliamo quelli più adatti a noi, io consiglio comunque il look street style da copiare per affrontare la nuova (fredda) stagione.