Le macchie solari sono inestetismi davvero fastidiosi, dal momento che spesso sono molto evidenti: ecco cosa fare per evitarle.

Si tratta, infatti, di una vera e propria alterazione della pigmentazione cutanea, che può presentarsi in differenti zone del corpo, anche se la parte più colpita è generalmente il viso; in particolare il naso, il labbro superiore e gli zigomi.

I rimedi generici: 
Generalmente si utilizzano prodotti cosmetici specifici, ad esempio creme depigmentanti e schiarenti; mentre, nel caso di macchie più profonde, si può agire con peeling chimici, crioterapia, trattamenti laser e a luce pulsata.

I rimedi naturali: Alcune sostanze naturali possono contribuire a schiarire la pelle in maniera del tutto naturale, ad esempio l’acido lattico o l’acido citrico, con un’attenzione a quest’ultimo, in quanto può essere un po’ aggressivo per la pelle.

I rimedi naturali: Alcune sostanze naturali possono contribuire a schiarire la pelle in maniera del tutto naturale, ad esempio l’acido lattico o l’acido citrico, con un’attenzione a quest’ultimo, in quanto può essere un po’ aggressivo per la pelle.

Riguardo le zone circostanti gli occhi, queste sono senza dubbio tra le parti più delicate del viso, e possono essere protette con gli occhiali da sole.

Ed ora gli orari, quanto si dice per i bambini vale anche per gli adulti: evitare il sole nelle ore più critiche, quindi tra le 12 e le 16.

L’abitudine di depilarsi non va d’accordo con il sole, un po’ di attenzione è quindi necessaria in caso di ceretta, per questo, meglio evitare l’esposizione al sole subito dopo.

Il profumo, poi, è un altro elemento di attenzione, il consiglio è di non utilizzarlo in piscina, in spiaggia o comunque quando ci si espone al sole.

Che dire poi dell’acqua; soprattutto in estate il corpo va mantenuto sempre idratato, la disidratazione è infatti causa di indebolimento del nostro sistema circolatorio e, di conseguenza, facilita l’insorgere di macchie solari.

In ultimo, cibo e farmaci. Vanno preferibilmente scelti alimenti che forniscono vitamine e antiossidanti, in grado di rafforzare la pelle, come la zucca, la carota, il pomodoro, le verdure a foglia verde, le noci; ma anche il pesce, come il salmone; riguardo i farmaci, non esporsi al sole se si assumono farmaci che possono causare fotosensibilità; consultarsi sempre prima con un medico.

E concludiamo con una curiosità; forse non tutti sanno che le creme solari hanno bisogno di tempo per fare effetto, bisogna quindi utilizzarle almeno trenta minuti prima di esporsi al sole.