Must have della moda autunno inverno 2020 2021 è il cappello: dettaglio di stile e capo indiscusso del nostro guardaroba.

Non tutti sono pronti a indossarne uno, ma se si trova quello giusto non è facilissimo poi sfilarselo dalla testa. Il cappello è quel dettaglio che fa la differenza. Potremmo definirlo quasi una “chicca di stile” a cui è impossibile resistere. Con l’arrivo della stagione invernale l’ultimo accessorio che si indossa prima di uscire di casa è il cappello che, oltre a proteggere teste e orecchie dalle rigide temperature esterne e le acconciature da pioggia e umidità, è anche un capo di grande effetto. Come non ricordarsi la diva col cappello, definita così dalla storica del costume inglese June Marsh che le ha dedicato anche un libro, Audrey Hepburn in Hats con l’enorme copricapo a tesa larga o con il casco da safari in pelliccia in Colazione da Tiffany?

Quest’anno sulle passerelle delle grandi firme i cappelli diventano protagonisti: dal basco alla francese con veletta di Dior si passa all’elegante modello Fedora in wool tweed proposto da Chanel e Saint Laurent. Sono un accessorio indispensabile, donano un’alluresofisticata a ogni look. Davvero irresistibili quelli di Alberta Ferretti che sono a tesa larga e declinati nel bordeaux, grigio e nero. I colori più classici, insomma. Mentre Giorgio Armani predilige il colbacco in pelliccia, dal gusto charmant. Gucci, infine, stravolge tutto e unisce il copricapo alle mascherine in stile sciatore. Da cowboy, in paglia, oversize, da pescatore o con quelli con visiera più grintosi, i classici cappelli da baseball, i modelli di tendenza questa stagione attraggono diversi tipi di donna.

Qualunque sia il programma per i prossimi mesi i cappelli tornano a dominare la scena. Portarli regalerà solo che effetti benefici. Per la pelle, e per lo stile. Insomma, se siete in vena di shopping, nel dubbio prendeteli tutti perché la moda di oggi è il vintage di domani!

by Virgy