Mostra Buccellati

Un mostra a Venezia di Buccellati: un viaggio nella storia del gioielli

Un mostra a Venezia fino al 18 giugno celebra Buccellati, una maison immortale

Unicità, raffinatezza, maestria: queste sono le parole che, come un mantra, echeggiano nelle menti di coloro che evocano il nome di Buccellati. Da oltre un secolo, la celebre maison italiana ha regalato al mondo del lusso creazioni capaci di incantare e affascinare, gioielli meravigliosi che, come intricate trame d’una favola senza tempo, hanno la magia di raccontare storie ed emozioni.

Per celebrare la storia di questa casa orafa, Venezia ospita una retrospettiva dedicata alla maison intitolata “The Prince of Goldsmiths, Buccellati Rediscovering the Classics” (fino al 18 giugno). La mostra è un evento straordinario, concepito e realizzato da Balich Wonder Studio, con la curatoria di Alba Cappellieri. Attraverso vari manufatti e opere d’arte, il pubblico può ricercare i numerosi capitoli della storia di Buccellati, capire le individualità dei quattro membri della famiglia Buccellati che hanno reso grande la loro azienda e apprezzare le varie evoluzioni stilistiche che hanno portato Buccellati a diventare un vero e proprio pilastro dell’arte orafa italiana.

Mostra Buccellati

Buccellati, un’incantevole storia d’arte, moda e gioielli

Buccellati è una società che da oltre cento anni appartiene al gruppo Richemont. Tuttavia, l’influenza della famiglia è ancora fortemente sentita in azienda, grazie a posizioni manageriali di rilievo che mantengono vivo il loro nome. Essendo stata fondata nel 1919, Buccellati ha sempre puntato su un senso di classico che trascende le barriere del tempo e dello spazio, creando pezzi iconici attraverso l’uso di pietre rare di colore straordinario insieme a oro bianco e giallo sapientemente lavorato fino a raggiungere una raffinata trama di pizzo.

L’avventura di Mario Buccellati, il fondatore, inizia con la crescita della sua azienda e l’espansione della rete di boutiques che portano il suo nome a Roma, Firenze, New York e Parigi. Il viaggio continua con l’ingresso dei suoi figli nel business e culmina con l’apertura della boutique Buccellati a Chicago nel 2013.

In mostra a Venezia, i cento anni di storia della casa Buccellati

La mostra di Venezia è articolata in quattro sezioni, ognuna dedicata a un aspetto particolare della storia di Buccellati. La prima sala ospita una serie di quattro spille a forma di farfalla, un chiaro esempio della maestria del marchio nel creare oggetti di bellezza con una straordinaria attenzione per i dettagli. La seconda sala, invece, mette in mostra una collezione di gioielli eleganti e versatili, perfetti per occasioni speciali.

La terza sala, “Natural Wonders”, immerge i visitatori in un mondo rivestito di argento, abbellito con foglie, frutti e animali realizzati con tecniche diverse, mostrando così la straordinaria abilità di Buccellati nel tradurre la bellezza della natura in manufatti preziosi. Infine, l’ultima sala, “Gallery of the Icons”, saluta i visitatori con un’esposizione di gioielli raffinati realizzati con tecniche iconiche, portando alla luce la fiamma creativa delle tre generazioni Buccellati.

La preziosità dei pezzi esposti non risiede solo nella bellezza dei materiali utilizzati, ma anche nella maestria delle lavorazioni. La raffinatezza di un bracciale della linea Macrì, la delicatezza di un pendente in tulle della collezione di alta gioielleria Mosaico, l’incanto di un anello della serie Cocktail: questi pezzi raccontano una storia di passione, talento e impegno, e di come questi elementi si siano combinati per creare gioielli simbolo di un’eleganza senza tempo.

Ogni pezzo presentato alla mostra è un tassello fondamentale del puzzle che compone la storia della maison Buccellati. Un viaggio meraviglioso attraverso i secoli, che permette agli appassionati di gioielli ed esteti di esplorare una delle figure più iconiche dell’arte orafa italiana e di riviverne la storia.

Mostra Buccellati

L’esposizione “The Prince of Goldsmiths, Buccellati Rediscovering the Classics” è una rara opportunità per rispolverare i classici, un tributo all’arte e alla tradizione di uno dei nomi più amati nel mondo del lusso.