Alessandro Michele Valentino

Rivoluzione nel mondo della moda: Alessandro Michele verso Valentino?

Il misterioso avvicinamento di Alessandro Michele a Valentino

Alessandro Michele è al centro di voci e indiscrezioni nel mondo della moda: sembra che il designer stia per prendere il timone creativo di Valentino, in seguito all’uscita di Pierpaolo Piccioli. Secondo alcune fonti, il contratto sarebbe già stato firmato, sebbene il team di Michele non confermi ancora la notizia. Questo passaggio strategico avrebbe senso sia per la sua radicata presenza a Roma, sia per la possibilità di lavorare sulla couture, un ambito sempre affascinante per lui. Inoltre, il marchio Valentino offre meno pressione rispetto a Gucci, ma allo stesso tempo più opportunità di espansione. Il legame stretto tra Michele e l’ad di Valentino, Jacopo Venturini, potrebbe essere un ulteriore elemento a favore della sua nomina.

Alessandro Michele

Gli ostacoli e le trattative di Alessandro Michele

L’entrata di Valentino nell’orbita di Kering, proprietaria di Gucci e ex datrice di lavoro di Michele, sembrava un ostacolo insormontabile.

Tuttavia, sembra che il presidente di Valentino e ad del gruppo Mayhoola, Rachid Mohamed Rachid, abbia mediato per consentire il ritorno di Michele nel mondo del fashion, dopo l’uscita non del tutto pacifica da Gucci.

Le trattative tra i due sembrano aver avviato un nuovo capitolo con l’acquisto del marchio Walter Albini e il contatto diretto con il designer per una possibile collaborazione.

Gli ostacoli e le trattative di Alessandro Michele

La speculazione è diventata realtà e la domanda su “Dove va Alessandro Michele?” sembra finalmente trovare una risposta con il suo presunto arrivo da Valentino.

Alessandro Michele continua a essere il fulcro dell’attenzione nel mondo della moda, simbolo di un cambiamento epocale che potrebbe ridefinire i rapporti tra designer e brand. La moda si prepara a una possibile rivoluzione con l’ingresso di Michele in una delle case di moda più rinomate al mondo: Valentino.

Piccioli, l’annuncio del direttore creativo sui social

«Non tutte le storie hanno un inizio ed una fine, alcune vivono una specie di eterno presente che brilla di una luce intensa, così forte da non lasciare ombre». Con queste parole il direttore creativo Pierpaolo Piccioli comunica sui social il suo addio alla maison Valentino.

«Sono stato in questa azienda per 25 anni, e per 25 anni sono esistito ed ho vissuto insieme alle persone che con me hanno intessuto le trame di queste storia bella che è mia e nostra», ha aggiunto Piccioli.

«Tutto è esistito ed esiste grazie alle persone che ho conosciuto, con cui ho lavorato, con cui ho condiviso sogni e creato bellezza, con cui ho costruito qualcosa che appartiene a tutti, e che resta immutabile e tangibile. Questo patrimonio d’amore, di sogni, di bellezza e di umanità, lo porto con me, oggi e per sempre.

Questa è la bellezza che abbiamo creato, è vita, speranza, opportunità e gratitudine, è la mia gente, il mio cuore, è l’amore che ti regala tutte le possibilità del mondo, soprattutto quelle che da solo non potresti immaginare. Grazie a ogni singola persona che ha reso possibile in un modo o nell’altro tutto questo, è stato un privilegio e un onore condividere il mio percorso, e i miei sogni, con voi. E grazie al Sig. Valentino e a Giancarlo Giammetti che mi hanno consegnato i loro».

Valentino Piccioli