Con benefici che vanno dal condizionamento e all’aggiunta di lucentezza per trattare la forfora e stimolare la crescita, l’olio per capelli è diventato un prodotto indispensabile nella nostra quotidianità.

In realtà, l’olio per capelli è oggi il nuovo siero per capelli.

Come? Mentre crea una lucentezza lucida, l’umile olio per capelli fornisce anche protezione e nutrimento per i tuoi capelli.

E laddove i sieri si limitano a ricoprire le trecce con il silicone, gli oli aggiungono lucentezza in un modo molto più delicato per i capelli invocando acidi grassi essenziali, vitamine e antiossidanti che penetrano nei follicoli per trattare e condizionare contemporaneamente.

E non è tutto: l’olio per capelli doma l’effetto crespo e lascia filtrare i fili, proteggendo anche contro la durezza del calore.

Inoltre, accelera il tempo di asciugatura in quanto l’olio reagisce con il calore per respingere l’acqua dai capelli.

E i buoni creano persino una barriera contro l’ambiente: mettine un po ‘su per proteggere i capelli dal sole, dai venti forti, dall’acqua salata e dal cloro. O usarlo come un mini-scudo contro gli effetti dell’inquinamento.

Olio per capelli per capelli grossi, secchi o trattati chimicamente
I capelli diventano ruvidi e secchi quando sono danneggiati, quindi hai bisogno di oli nutrienti per riparare la sua struttura. Una delle migliori scelte di olio per capelli qui è l’olio di cocco vergine, che penetra nel capello per ripararlo e proteggerlo dall’interno verso l’esterno. Oltre a questo, è anche leggero, non unge (rendendolo perfetto per capelli fini) e aiuta a prevenire la forfora.

Poi c’è l’olio di avocado, che è ricco di proteine ​​e amminoacidi, insieme ad alti livelli di vitamine A, D ed E. Tutti questi sono vitali per la salute dei capelli: ad esempio, le proteine ​​aiutano a riempire le crepe nella cuticola, quindi ogni il filo diventa più forte. Tuttavia, poiché l’avocado è un olio più pesante, funziona meglio su capelli da medi a folti.

L’olio di argan è ricco di vitamina E, acidi grassi omega-3 e omega-9 che forniscono una ricca nutrizione per i capelli. Contiene anche acido linoleico e acido oleico per idratare i fili. Inoltre, la piccola struttura molecolare dell’olio di argan gli consente di penetrare nel capello, riparare i follicoli piliferi danneggiati e ripristinare l’umidità persa.

Usandolo come un olio per capelli restituisce la lucentezza perduta dai capelli con trattamenti chimici, aiuta a mantenere il colore brillante, previene l’aridità e agisce da scudo contro i dannosi raggi UV e l’inquinamento ambientale.

Olio per capelli per trecce spesse
Per questa tipologia di capelli l’olio di argan può raggiungere il perfetto equilibrio tra lucentezza, profumo e maneggevolezza.

Olio per capelli per trecce fini
Filamenti sottili o fini vengono appesantiti molto facilmente, quindi cerca un olio leggero che possa dare loro una certa consistenza. La struttura dell’olio di jojoba è più simile a quella degli oli naturali del nostro cuoio capelluto. Questo gli permette di assorbirlo immediatamente, rendendolo il più leggero e non appiccicoso. E contiene anche un potente nutriente con proprietà anti-batteriche per mantenere il cuoio capelluto sano, stimolare la crescita dei capelli e idratarli.

Olio per la caduta dei capelli
L’olio extravergine di oliva è ricco di alti livelli di acidi grassi mono-insaturi, che sono formidabili per idratare, proteggere e nutrire i capelli. Ha anche vitamine del gruppo B (niacina e biotina), vitamina D e vitamina E per aiutare le zone calve.

Se ciò non bastasse, l’olio d’oliva aiuta a combattere la forfora, che può essere una delle ragioni della caduta dei capelli. Altri benefici le doppie punte e il rafforzamento dei capelli dall’interno verso l’esterno. Tuttavia, a causa della sua consistenza più pesante, l’olio d’oliva è più adatto ai capelli più spessi.

Per capelli fini, c’è l’ olio di cocco. Questo è composto da acidi grassi saturi che leniscono il cuoio capelluto e lo mantengono idratato. Un cuoio capelluto idratato favorisce la crescita dei capelli perché non ci sono cellule morte o secche della pelle per ostruire il follicolo pilifero. L’olio di cocco aiuta anche a ridurre la fragilità dei capelli rafforzandoli.

Oppure prova l’ olio essenziale di rosmarino. Contiene oltre una dozzina di antiossidanti, vitamina B, ferro e calcio, quindi la sua applicazione lavora per rinforzare i capelli fragili e trattare i problemi del cuoio capelluto che ostacolano la crescita dei capelli. Allo stesso tempo, penetra facilmente nei follicoli e fornisce i nutrienti essenziali, di modo che i capelli crescono più velocemente e più spesso.

Olio per capelli per ciocche opache
L’olio di mandorle dolci ha elevate quantità di vitamine A, B ed E. Come olio per capelli, guarisce le doppie punte, migliora la circolazione del cuoio capelluto e conferisce lucentezza ai capelli opachi. Gli acidi grassi forniscono protezione dai raggi UV riflettendo i raggi nocivi, mentre la vitamina E fa crescere i ciocche più lunghi e più forti.

Oppure prova l’ olio di semi di melograno, che contiene acido punico per rivitalizzare i fili opachi e aumentare la flessibilità. Protegge anche le tue trecce dagli agenti inquinanti ambientali, contribuendo così a mantenerle in condizioni ottimali.

Olio per capelli per forfora e prurito del cuoio capelluto
L’olio essenziale di timo è antimicrobico, quindi il suo utilizzo come olio per capelli può aiutare a curare il prurito del cuoio capelluto afflitto da batteri e funghi. È meglio utilizzato con olio di semi d’uva come corriere, poiché il primo contiene anche vitamina E e acido linoleico per nutrire il cuoio capelluto e aiutare a prevenire la forfora.

Olio per tutti i tipi di capelli
Sei ancora un po ‘perplessa? Prova con la crusca di riso e gli oli di semi di canapa, che si adattano a tutti i tipi di capelli. La crusca di riso contiene vitamina E e crea uno schermo più spesso intorno alla cuticola in modo che i capelli restino più protetti; mentre l’olio di semi di canapa è ricco di aminoacidi, acidi grassi omega-3, proteine ​​e minerali che rendono i capelli più forti e più sani.

Il segreto? Mescola e abbina i tuoi oli per capelli
Puoi anche miscelare diversi oli per capelli in base alle tue esigenze. Ad esempio, se hai i capelli ruvidi che sono anche affetti da forfora, mescola olio di cocco e olio essenziale di timo  Allo stesso modo, è possibile utilizzare un olio nutriente per il cuoio capelluto e un olio leggero per capelli ciocche.

Quindi, usa la conoscenza dei tuoi capelli e crea una miscela di olio personalizzata per te. Oppure scegli una miscela dagli scaffali dei negozi: leggi però bene l’elenco degli ingredienti per sapere se è adatto alle tue ciocche!