WhatsApp Business, il servizio di messaggistica dedicato alle aziende, alle piccole attività e ai professionisti , raggiungendo quota 50 milioni d’utenti, ha rilasciato due nuove funzionalità che renderanno più facile avviare una chat o consultare i cataloghi di prodotti e servizi offerti.

Qr code

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

WhatsApp ha recentemente annunciato che con il prossimo aggiornamento sarà possibile aggiungere un contatto mediante la scansione di un Qr code. Lo stesso meccanismo sarà applicato per consentire agli utenti di contattare un’azienda o un professionista. Il titolare dell’attività potrà esporre il Qr code in negozio o stamparlo sui biglietti da visita. Con una semplice scansione WhatsApp aprirà direttamente la chat desiderata senza la necessità di salvare il numero di telefono tra i propri contatti.

Una volta scansionato il Qr code si aprirà una chat con un messaggio precompilato e modificabile impostato dal titolare dell’attività utile per avviare una conversazione con il profilo aziendale. Le aziende e i professionisti che utilizzano l’applicazione o l’Api di WhatsApp Business possono seguire le indicazioni fornite da WhatsApp per impostare il loro Qr code univoco in modo da fornirlo ai loro clienti.

Condivisione dei cataloghi

WhatsApp ha voluto facilitare la ricerca dei prodotti da parte dei clienti rendendo condivisibili i cataloghi dei prodotti o servizi offerti dall’attività.

La condivisione avverrà sotto forma di link e potrà essere effettuata tramite WhatsApp, Facebook, Instagram o qualsiasi altro sito internet. Per condividere un catalogo, dall’applicazione di WhatsApp Business, sarà sufficiente premere l’icona della graffetta e aprire il menù degli allegati. Qui comparirà la voce Catalogo dalla quale si potrà decidere se inviare tutti gli articoli o selezionarne solamente alcuni. Le due funzionalità sono già state attivate a livello globale per tutti gli utenti che utilizzano WhatsApp Business.

Fonte: Wired