fbpx

Roberta di Camerino, una veneziana nel gotha della moda

da | Storia della Moda

Roberta di Camerino

“Sono tornata a casa con le mie cose dentro un foulard. Il giorno dopo non sono riuscita a trovare nient’altro di bello o di economico. Ho comprato la pelle, un rocchetto di spago e un ago ricurvo. In poco tempo ho avuto di nuovo la mia vecchia borsa. Un giorno un poliziotto mi ha fermato sul treno per contrabbando “.

Giuliana Coen Camerino.

Roberta di Camerino, una delle firme veneziane più importanti della moda, è nata proprio l’8 dicembre 1920 e morta, sempre a Venezia, l’11 maggio 2010. Il nome della griffe di alta moda da lei fondata subito dopo la fine della seconda guerra mondiale e stata intitolata con il nome della figlia Roberta. Il logo dell’azienda – che ha sede a Venezia in Calle della Testa – è rappresentato da una cintura intrecciata che forma una lettera R maiuscola.
A giugno 2008 il marchio Roberta di Camerino è stato acquisito da Sixty Group SpA di Wicky Hassan e Renato Rossi. La sua storia nel racconto di Cristina Gregorin:

Ultime pubblicazioni

Collaborazioni
seonsite
girandolando
vintage italian fashion
expresion
coondivido
chicca di sapone