uggs

Gli Uggs sono tornati di tendenza. Come si indossano per essere eleganti?

L’industria degli stivali è un business da miliardi di dollari e la domanda diminuirà solo con il calo della temperatura.

Ogni stagione c’è un paio di scarpe che la fa da padrone. Mentre in passato tutti sognavano gli stivali di gomma di Bottega Veneta, questa stagione le fashioniste sognano gli Uggs.

Uggs, sì, non si tratta solo di Uggs!

Sono un must nei mesi freddi e possono essere indossati con qualsiasi cosa, dai jeans agli abiti.

Gli stivali Uggs sono popolari da un po’ di tempo, ma per quanto riguarda alcune altre opzioni?

Quest’autunno i fashion-influencer hanno già avuto la possibilità di indossare un paio di Uggs accorciati e sembra che ora i famosi stivali abbiano un aspetto completamente diverso.

Il modello più popolare è il Classic Ultra Mini: si tratta di una versione con la parte superiore inclinata degli Ugg classici più alti, che sono passati di moda e sono tornati in auge dopo aver raggiunto il loro picco di popolarità negli anni 2000.

Le blogger abbinano all’Ultra Mini sia look casual che look più audaci, a conferma della praticità di questo modello.

Ma come si indossano gli Uggs per essere eleganti?

In linea di massima, esistono solo due opzioni:

Il primo è quello di abbinare questi stivali a capi di ispirazione simile: il più possibile comodi. Morbide felpe con cappuccio, tute da ginnastica, piumini e gilet in piuma, jeans larghi, calde sciarpe oversize e maglie accoglienti si abbinano bene a queste scarpe comode. Prendiamo ad esempio Gigi Hadid: la modella e giovane mamma indossa sempre Uggs marroni alti con una tuta da ginnastica e un gilet reversibile in pelle d’agnello: accogliente ed elegante.

La seconda opzione è quella di giocare sui contrasti: si può provare a indossare scarpe morbide con cose rigorose, classiche, eleganti: tailleur pantalone, giacche, come da una spalla maschile, cappotti con collo all’inglese e persino pellicce classiche (sia eco che naturali – per esempio, vintage).

Non abbiate paura di questa sperimentazione: la moda di questi tempi accoglie ogni tipo di eclettismo e di “combinazione dell’ineguagliabile”.