Articoli

tote bag shopper

Shopper-mania e la borsa diventa sempre più versatile

Shopper-mania. Una ragione perché sia tra le borse da donna favorite ci sarà pure: e infatti la shopper conquista tutte per le sue dimensioni. Le borse standard o le pochette sono più piccole e dunque meno capienti, mentre la donna ha bisogno di tanto spazio per tutti gli oggetti che le servono.

La shopper solitamente è dotata di manici grandi e robusti per essere portata in spalla e tenere così libere le mani. Lo dice già il nome, “shopper” è ideale per i piccoli acquisti, mentre le borse di plastica sono meno comode da portare, oltre che non proprio chic. Provvista di tasche interne, la shopper offre molto spazio per avere a portata di mano tutti gli oggetti di uso quotidiano, come chiavi, portamonete o cellulare, senza dover rovistare nella borsa.

Mille usi

Questa borsa non fa la sua figura solo in occasione dello shopping: molto capiente, è perfetta anche per le gite del fine settimana, quando c’è da portare il piccolo beauty case, un cambio di vestiti e gli occhiali da sole. Come bagaglio a mano la shopper dà prova di grande maneggevolezza, offrendo spazio per i vari oggetti in più come libri, la bottiglia d’acqua, lo spuntino e la crema mani.

Naturalmente una shopper firmata è perfetto anche per l’ufficio, perché valorizza il tuo look da lavoro con un’eleganza molto trendy. Nell’era di internet e della mobilità in questa borsa trovano posto il notebook, il frappè fatto in casa e anche l’agenda.

Designer come Gucci, Louis Vuitton, Chanel o Dior avevano individuato già a suo tempo le potenzialità della shopper per il mondo della moda, tanto che, quanto a design e stile, non ha nulla da invidiare alla borsa classica. Che si tratti di un modello dai colori vivaci, oppure nero o marrone, con decorazioni appariscenti o belle tinte forti, la borsa shopper nel mondo della moda ormai non può più mancare e, soprattutto, con logo ben in vista.