Articoli

Sander

L’esclusiva sfilata di Jil Sander Autunno 2022

L’interpretazione della sfilata Jil Sander Autunno 2022 di Lucie e Luke Meier ha avuto un che di rilassante nel trambusto della mania del power-dressing che attanaglia Milano in questi giorni.

In un luogo che ricorda l’atelier di un artista, con tende lussuose e copie di antiche statue greche sparse al centro, Lucie e Luke Meier hanno esplorato un tipo di abbigliamento più delicato basato sulla loro interpretazione unica di sartoria e femminilità. 

Silhouette couture in giacche doppiopetto e cappotti in lana e tessuti boucle. No alle spalle grandi, meglio una forma a clessidra più accomodante, che sembrava fresca, in particolare come blazer con gonne corte che spuntavano da sotto.

Con lo stesso approccio scultoreo, hanno inciso volumi sofisticati e curvilinei nelle maniche a campana dei cappotti, in affascinanti mantelle corte con dettagli di bottoni sulle spalle e in giacche imbottite di raso strette in vita. Anche i capispalla trapuntati sono stati esaltati con un tocco poetico dalle mani esperte dei designer, rielaborandoli con maniche a palloncino e stampandoli con i disegni a mano dei segni zodiacali, riprendendo un svolazzo dalla loro collezione uomo sfilata a Parigi il mese scorso.

Più femminile del solito, in questa sfilata di Jil Sander, la scaletta includeva abiti corti con fiocchi – spogliati del loro fascino femminile grazie alla purezza delle loro linee – e abiti fluidi, graziosamente drappeggiati o tagliati in silhouette allungate con scollature profonde. Superfici a contrasto, che oscillano dal pizzo alle maglie artigianali e pelose, si aggiungono alla sensazione artigianale.

Da Jil Sander le trame sembravano sostanziali ma si muovevano leggermente. Coprivano i corpi con morbidezza e alla fine trasmettevano un fascino senza sforzo.

“È tutta una questione di eleganza”

ha detto Lucie Meier nel backstage.

Bellissima questa sfilata di Jil Sander

Da ricordare:

  • mantelle, abiti e camicette a mantella
  • fiocchi molto minimalisti
  • tanti gilet, perfetti per lo styling
  • guanti lunghi
  • cappelli in testa
  • pelliccia “a maglia
  • Chelsea con finiture in metallo
  • i grandi colletti sono un dettaglio caratteristico del marchio, che sta solo diventando più grande.