Articoli

Sharon_Cannes

Festival di Cannes 2021, è sempre più passerella delle star

Dopo la pandemia, la Croisette ha riaperto la 74° edizione più attesa dell’anno: il Festival di Cannes, un festival ricco di emozioni.

Una parata di star che hanno incantato: Carolina di Monaco, Hellen Mirren, Carla Bruni, Chiara Ferragni, Bella Hadid, Sharon Stone.

Carla Bruni si presenta con un elegante abito azzurro polvere della maison Cèline, come quel colore delle fate delle favole, cosparso di polvere di stelle.

La più chic è lei, Bella Hadid, dove la prima sera indossa un abito vintage bianco di Gualtier, dallo scollo all’americana, con uno strascico da togliere il respiro. Un vero incanto.

Nella serata di premiazione a Nanni Moretti con il suo film “ Tre Piani” indossa una creazione di Schiaparelli Haute Couture Fall-Winter 2021/2022, disegnato dal direttore creativo Daniel Roseberry.

L’abito è di per sè anche un semplice abito nero, ma quella scollatura spiazza tutti, una collana dorata con catena e maxi ciondolo, a forma di polmoni, un tocco sexy e unico.

Un abito che ha rubato la scena a tutti, un abito studiato per farsi notare, e ci sono riusciti alla grande.

Helen Mirren elegantissima con un total look giallo firmato Dolce & Gabbana e un girocollo di diamanti e smeraldi, che ha trasformato la diva in vera regina.

Il presidente Spike Lee arriva in completo fucsia sgargiante, un cappello da baseball e le inconfondibili Jordan, primo afroamericano a capo dei giurati che hanno assegnato la Palma d’oro.

L’attrice americana Marian Cotillard sfoggia un total look denim firmato Chanel, un completo formato da una giacca e una gonna lunga di jeans con stampa floreale abbinata.

Il look era impreziosito da creazioni di alta gioielleria Chanel: un paio di orecchini con pendenti e un anello in oro bianco 18 carati e diamanti.

Il risultato? Me-ra-vi-glio-sa.

L’influencer Chiara Ferragni non poteva mancare a Cannes, ha indossato un abito verde lime di Giambattista Valli, impreziosito da fiori sul decollete ricavati da capsule del caffè riciclato, e non è un caso visto che la Ferragni è arrivata a Cannes non solo per calcare il tappeto rosso, ma per inaugurare il suo nuovo affare: Nespresso by Chiara Ferragni.

Sempre avanti la Chiara.

Particolare anche l’abito dell’influencer Beatrice Valli, azzurro chiaro, scollatura profonda, trasparenze e piume, a firma di Zuhair Murad, lo stilista libanese che ha conquistato l’alta moda.

“Tre piani di Nanni Moretti” riceve la Palma d’oro, il regista si presenta in completo griffato Armani come le atri attrici protagoniste, la Smutniac e Margherita Buy, che scelgono la classe e l’eleganza di re Giorgio; optando la prima per un tubino nero alla caviglia tempestato di paillettes e la seconda per un romantico abito di tulle, lustrini e ricami.

L’altra attrice Alba Rohrwacher si affida all’eleganza di Dior scegliendo un abito plissettato, mentre Denise Tantucci alla creatvità di Gucci, avvolta in una mise di paillettes con tanto di cappa.

Ad attirare l’attenzione è lei, Catherine Deneuve, icone del cinema degli anni ’70.

Arriva in passerella indossando un abito nero di velluto Dior, acceso da gioielli e pochette gialla, un incanto, giusta per il contesto e per la sua età.

E poi c’è lei, la diva immortale, Sharon Stone, che arriva a Cannes in occasione della premiere di “The story of my life”, la pellicole è tratta dal romanzo di Milan Fust.

La sua indiscutibile bellezza, sensualità, raffinatezza ruba la scena a tutte, divenendo un’icona di stile.

Sceglie un look fiabesco, un abito azzurro di Dolce & Gabbana, un look romantico, un look da principessa.

Un trionfo di tulle, di fiori di diversi colori applicati su tutta la lunghezza dell’abito.

Un red carpet atteso, un red carpet che ci ha fatto sognare.

di Virginia D’Amico