Articoli

TikTok

Moda: sfida a colpi di video. Ora TikTok batte YouTube

TikTok batte YouTube e conferma la sua ascesa come social di riferimento per gli short video. Secondo quanto riportato da Reuters, infatti, negli Stati Uniti, lo scorso giugno, gli utenti dell’app di ByteDance hanno guardato oltre 24 ore di contenuti al mese, rispetto alle 22 ore e 40 minuti totalizzate in media dalla piattaforma video di Google. Nel Regno Unito, la differenza è ancora più marcata: secondo il rapporto di The Verge, TikTok ha superato YouTube a maggio 2021 e, secondo quanto riferito, gli utenti ora guardano quasi 26 ore di contenuti al mese, contro le nemmeno 16 ore di YouTube. Stando a ciò che si legge sulla stampa internazionale, i dati riguarderebbero solo le visualizzazioni da device Android, ma sono comunque indicativi della sfida lanciata da TikTok e del potenziale per le aziende che hanno deciso di investire sulla piattaforma.

Per i brand moda, già nel 2019 TikTok ha cominciato a minare il primato di Instagram, trainato dalla giovane età dei suoi utenti. A decretarne il successo, infatti, è il forte appeal sulla Z Generation.

CelineGucciBurberryBalmainRalph Lauren e Calvin Klein sono solo alcune delle maison ad avere profili molto seguiti o a servirsi di TikToker navigati o neo-influencer emersi grazie al nuovo social.

A settembre 2020, TikTok si è lanciato a pieno regime nel mondo della moda con il ‘#TikTokFashionMonth’, ospitando una serie di eventi, iniziative, hashtags dedicati al settore.

A rendere allettante l’offerta di TikTok per i brand sono anche le opzioni di social commerce: lo scorso febbraio ha fatto notizia l’alleanza tra il social di video brevi e l’e-commerce Shopify che, già attiva negli Stati Uniti, si è estesa in Europa e in particolare in Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito. La possibilità, per un campione di soggetti, di introdurre nei propri contenuti link che rimandassero a siti esterni di e-commerce era però già attiva dal 2019.