Articoli

maxi bag

MAXI, tote, shopper, hobo. Importante è osare

L’approccio MAXI è generalmente rilevante nel 2021 (e soprattutto nella prossima primavera estate 2022) nelle borse come mai prima d’ora, principalmente per shopper, tote e hobo, la classica borsa a forma di mezzaluna trattenuta ad ogni estremità da una cinghia che può o non può essere regolabile (Gucci, docet).

Maxi, la dimensione di questo tipo di borse è talmente cresciuta che è difficile definirla logica o comoda, anche se mi colpisce l’idea di una borsa “seconda casa”.

La trama di tali borse è benvenuta (le rende ancora più evidenti ma allo stesso tempo, c’è un approccio minimalista opposto: borse assolutamente lisce di maxi borse.

I colori intensi sono anche molto apprezzati come pure la materia prima (qui il maestro, ovviamente, è Dior con la sua leggendaria tote).

Le “tote bags” servivano originariamente a trasportare ghiaccio.

Vennero introdotte sul mercato negli anni ’40 dalla compagnia americana L.L.Bean, allo scopo di trasportare con facilità il ghiaccio dagli automezzi ai congelatori, e divennero ben presto popolari tra le casalinghe che, dato il materiale resistente, le utilizzavano per fare la spesa.

Tra gli anni ’60 e ’80 le tote bags si affermarono nel mondo della moda come accessorio femminile e trendy, evolvendo nella forma e materiale fino a diventare come le conosciamo oggi.

 

 

chiara-ferragni-tote-bag

Tote bag, borse maxi tutto l’anno! La numero uno è quella di Dior

Non solo estate, le borse maxi ormai saranno il must tutto l’anno! Ma tra marsupi e tracolle micro, un unico modello capace di soddisfare le esigenze di tutte le donne è la tote bag. Perché? Ma perché può davvero contenere di tutto, ovviamente! Un modello adatto ad accompagnarci in spiaggia o in città e a contenere quel microcosmo personale che ogni donna porta con sé ogni giorno.

“Dentro a una borsa c’è tutta la sua vita” – Carla Braccialini
E più grande è meglio è.  E’ l’accessorio moda più amato da tutte le donne e le tendenze dell’estate lo confermano. Avvistate sulle passerelle o al braccio delle It girls più cool, le borse del momento sono maxi e capienti per accompagnarci tutto il giorno abbinate a piccole bag che aggiungono un tocco personale per contenere solo lo stretto necessario, e leggere, per essere portate a mano o con una tracolla sottile.

Naturalmente, il modello da sognare è quello firmato Christian Dior, che ha proposto la sua tote bag lo scorso anno e che l’ha reinventata per l’estate in versione ricamata e floreale o addirittura personalizzata come quella di Chiara Ferragni.

Nel giro di pochi anni la tote bag è diventata un vero fenomeno moda. Curiosa anche l’evoluzione di questa borsa da donna, inizialmente realizzata con la iuta come alternativa alla busta di plastica. La creatrice di borse britannica, Anya Hindmarch, nel 2007, aveva suscitato particolare interesse con un’edizione limitata di borse di iuta dal titolo “I’m not a Plastic Bag”. Da allora questa borsa (“to tote” significa tra l’altro semplicemente “portare”) si è evoluta diventando un vero e proprio accessorio multifunzione di tendenza.

Borsa con manici multifunzione

Non più di iuta, ma in pelle pregiata, nylon antistrappo o materiale simile, le tote bag al giorno d’oggi sono compagne molto trendy che durano a lungo. Date le sue origini, la tote bag è grande, aperta e provvista di due manici corti, perché pensata per essere portata a mano o sul braccio. Molti designer, tuttavia, ad alcuni modelli hanno aggiunto la tracolla o anche allungato i manici, per poterla portare anche sulla spalla.

Naturalmente anche le tote bag sono disponibili in innumerevoli versioni: colori classici senza, tempo, stampe animalier di tendenza, materiali più diversi. Puoi trovare tote bag classiche o colorate anche tra le borse Louis Vuitton. Così la borsa con manici è diventata la preferita di tante donne. Molto capiente, la tote bag offre tante possibilità di impiego. Puoi tranquillamente usare una tote bag elegante in pelle anche per il lavoro, come alternativa alla valigetta portadocumenti, trasportando laptop e documenti con molto più stile. L’effetto abbinato al tailleur o al completo giacca-pantalone è davvero molto chic.

Anche per il tempo libero la tote bag è la compagna ideale e poi, trattandosi di una borsa di tendenza dalle funzioni universali, è perfetta anche per un look casual.

doppia borsa

L’ultima tendenza 2019? Una borsa? Meglio due, piccole o grandi

L’ultima tendenza moda del 2019 è la doppia borsa.

Se la borsa della donna è un buco nero dove si può stipare, trovare (e perdere) qualsiasi oggetto, come se non bastasse, alla prima borsa ultimamente se n’è aggiunta un’altra: la shopping bag di tessuto, nata come sporta di scorta ma diventata col tempo succursale indispensabile.

La doppia borsa –

Lo abbiamo visto nella moda street style, dove la moda della borsa di plastica era un modo per proteggere una seconda bag più “preziosa” in fatto di skin.

Stesso discorso per la borsa a rete, quella  dal sapore un po’ vintage che le nostre nonne usavano per la fare la spesa quotidianamente, che e le it-girl l’hanno sfoggiata in abbinamento a pochette di pelle.

Un gioco di styling alquanto divertente che permette innumerevoli combinazioni, a seconda delle borse che si ha a disposizione nell’armadio.

Si può scegliere un involucro esterno più neutro, di plastica trasparente o una rete di corda color avorio, e poi provare diverse soluzioni con la seconda borsa più piccola, quella da tenere all’interno, optando per i colori di stagione.

Così ora andiamo in giro con 2 pesi sulle spalle, che di certo riequilibrano la colonna vertebrale, ma conferiscono quell’aria perenne da gita fuori porta anche quando andiamo al lavoro.

doppia borsa