Articoli

dr martens

La lunga storia delle Dr Martens

La lunga storia delle Dr Martens. Sono gli stivaletti più famosi al mondo, quando sentiamo il nome Dr Martens nella nostra mente prende forma immediatamente l’immagine di quello stivaletto iconico con l’etichetta nera e gialla.

La sua storia comincia nel 1945 dall’idea di Klaus Maertens, calzolaio tedesco in congedo dall’esercito per un piede rotto. Si rese conto, in quel periodo di malattia, che gli stivali militari erano duri e questo lo spinse a progettare qualcosa di più confortevole. Progettò un prototipo di scarpa e lo portò dal suo amico ingegnere Herbert  Funk. Nel 1959, con il boom della crescita economica postbellica, il produttore di scarpe britannico R.Griggs Group Ltd acquista i diritti di brevetto, introduce le tipiche cuciture gialle e registra le suole come Dr Martens.

Il primo paio di Dr Martens esce dalla fabbrica il 1° aprile 1960, un modello destinato agli operai, postini, poliziotti, a tutti coloro che cercavano scarpe robuste.

Nascono in Inghilterra come scarpe “proletarie”, diventando negli anni un codice d’abbigliamento, una calzatura glamour.

Sarà solo quando Pete Townshend le introdurrà nel mondo del rock’n’roll, che questi stivali diventeranno iconici per intere generazioni, un vero evergreen.

Alzi la mano chi non ne ha posseduto almeno un paio di Dr Martens, magari ai tempi del liceo, e lo possiede tutt’oggi?

Comodi e versatili, si adattano a ogni tipo di abbigliamento, rendendo ogni look semplice e alternativo allo stesso momento. Tornano di moda ciclicamente e vengono riproposti in versioni sempre diverse: da quelle in tela a quelle a fiori, a quelle con le borchie.

Nonostante i decenni che passano, questi anfibi non passano mai di moda, hanno più di 50 anni, ma non li dimostrano.

Sono stati avvistati, persino, sulle passerelle di moda come accessorio glamour dagli stilisti Jean Paul Gaultier, Jimmi Choo, Vivienne Westwood.

Un capo che ha fatto la storia e che continua ad essere attuale e di super tendenza .

Vediamo come abbinarli. Tanti sono i look che si sposano alla perfezione con le linee pulite e rock di questi anfibi.

Uno dei look più classici vede le Dr Martens abbinate a un paio di jeans, con una camicia o una t-shirt, per rendere il look più elegante indossate un blazer, per un outfit semplice ma ricercato.

Un look femminile vede le Dr Martens abbinate con un vestitino. Corto, midi o lungo dipende dai vostri gusti, ma l’ideale sarebbe sceglierne uno dal taglio morbido e svolazzante, per un look bon ton.

Un altro modo per abbinare le Dr Martens è optare per una gonna. Potete sceglierla a ruota, a palloncino, a tubino di pelle, con una camicia all’interno, e un giubbino di jeans, oppure un maglioncino a girocollo con il giubbino di pelle, per un look romantico, meno rock.

Per un look da sera consiglio una gonna di pelle, o un pantalone bianco a vita alta abbinato a una semplice t-shirt o a un dolcevita dalle tonalità chiare e delicate, un cappotto color cammello  e ovviamente le immancabili Dr Martens, magari color prugna o melanzana, per un outfit casual chic.

Durante le giornate invernali questi anfibi sono perfetti con le calze coprenti e colorate, oppure con un calzino ben in vista, per un look super trendy.

Che sia estate o inverno non importa, alle Dr Martens non si dice mai di no.

Amate dalle giovanissime, ma adatti a tutte le età, una volta provate, non vorrete mai più separarvene.

di Virginia D’Amico