Articoli

stilista Facebook

Facebook ti scannerizza: farà il ‘personal shopper’

Facebook mette a segno un altro step verso la robotica. Il colosso di Menlo Park sta infatti progettando un software in grado di dispensare consigli di stile e suggerire modifiche all’outfit degli utenti avvalendosi dell’Intelligenza Artificiale.

Il sistema si chiamerà Fashion ++. 

Dopo un complesso processo di riconoscimento, sfruttando una rete neurale di generazione di immagini che gli consentirà di riconoscere i capi d’abbigliamento indossati, l’applicazione suggerirà semplici modifiche per migliorare o allineare ai trend del momento il look degli utenti.

Una sorta di ‘personal shopper’ virtuale capace di impartire consigli pratici sulla moda, suggerendo agli utenti cosa rimuovere, aggiungere o scambiare.

Fashion ++ si distingue dunque dalla cordata di fashion tool che si limitano a consigliare indumenti da zero o a identificare capi simili tra loro.

“Il sistema può anche raccomandare modi per aggiustare un capo di abbigliamento, come infilare una camicia o rimboccarsi le maniche – ha spiegato Facebook sul suo portale dedicato alla ricerca – e utilizza un classificatore discriminante della moda addestrato su migliaia di immagini di abiti pubblicamente disponibili, che sono stati giudicati eleganti”.

Non è la prima volta che l’Intelligenza Artificiale viene applicata al mondo del fashion: qualche mese fa, Amazon ha annunciato il lancio di StyleSnap, un tool, ribattezzato lo ‘Shazam della moda’, che permette agli utenti di fotografare i capi e trovare prodotti simili alla fotografia in vendita sul portale.

Anche Asos, circa un anno fa, aveva fatto debuttare un’app simile, Style Match, confermando il proprio impegno nell’utilizzo del machine learning e della data science per facilitare e migliorare la user experience.

news-amazon-ai-stylesnap-featured

Amazon lancia il suo ‘Shazam per la moda’

Amazon lancia il suo ‘Shazam per la moda’ e accelera sull’intelligenza artificiale e la robotica.

Il gigante di Seattle ha annunciato il lancio di un nuovo tool grazie al quale si potranno fotografare i capi e cercare, tramite questa estensione, prodotti simili alla fotografia in vendita sul portale.

La nuova app, battezzata StyleSnap, è considerabile una sorta di ‘Shazam per vestiti’ e sarà disponibile prossimamente sull’app di Amazon, sia per iOS sia per Android.

Già Asos, un anno fa, aveva fatto debuttare un’app identica, Style Match, confermando il proprio impegno nell’utilizzo del machine learning e della data science per facilitare e migliorare la user experience.

Amazon spiega, in un articolo pubblicato sul suo portale, che sviluppare StyleSnap “non è stata un’impresa facile”. La maggiore difficoltà era quella di mettere a punto un sistema in grado di riconoscere gli articoli di abbigliamento in ogni tipo di immagine, poiché “le foto relative alla moda o i post degli influencer sono imprevedibili”, dato che contengono pose e location estremamente varie tra loro, che possono rendere difficile il rilevamento degli indumenti. La tecnologia dietro questo tool è dunque “molto complessa”, e si affida a particolari algoritmi di apprendimento automatico basati sulle reti neurali artificiali.

L’annuncio è stato dato alla conferenza re:Mars, la conferenza annuale tenuta dall’azienda e dedicata al mondo dell’intelligenza artificiale e della robotica. Dal palco dell’evento, il CEO Jeff Bezos ha inoltre annunciato di aspettarsi l’avvento, entro i prossimi 10 anni, di robot in grado di afferrare gli oggetti al pari di esseri umani. Una novità che potrebbe portare alla completa automatizzazione dei magazzini di tutto il mondo .