Articoli

minnie

Stella McCartney disegna Minnie in pantaloni

Stella McCartney si è occupata del restyling del personaggio Disney e ha disegnato un nuovo costume per il personaggio Disney di Minnie, la storica compagna di Topolino, che per la prima volta in una rappresentazione ufficiale indossa un completo con pantaloni anziché il suo iconico vestito rosso con pois bianchi o comunque un abito.

Per celebrare il 30º anniversario di Disneyland Paris, la stilista Stella McCartney ha firmato il restyling del look di Minnie.

La nuova scelta è ricaduta su un tailleur pantalone su fondo blu navy, decorato da pois neri abbinato al classico fiocco con la stessa fantasia.

E’ stato realizzato in occasione dei 30 anni del parco divertimenti Disneyland Paris, che si festeggeranno con una sfilata e vari eventi il prossimo 6 marzo.

Minnie fu ideata da Walt Disney nel 1928 e in passato il suo personaggio era già stato portato in passerella da altri stilisti, con qualche polemica. Commentando la scelta di disegnare il suo nuovo costume, McCartney ha detto di amare il fatto che Minnie «incarni la felicità, la libera espressione e l’autenticità» e sappia ispirare persone di tutte le età in tutto il mondo con il suo stile «straordinario». Per questo, desiderava che per celebrare Disneyland Paris indossasse «il suo primo tailleur con pantaloni», che nella sua idea dovrebbe essere «un simbolo di progresso per una nuova generazione».

Ma, nonostante le intenzioni virtuose, in rete le critiche non si sono fatte attendere: sui social network molte persone hanno storto il naso per via del new look.

Alcuni commenti si inseriscono nel solco delle polemiche relative la cosiddetta cancel culture mentre altri sono invece piuttosto banali, puntando il dito sul fatto che sia – a loro avviso – una mise “brutta” o che non stia bene alla fidanzata di Topolino (di solito chi dice che i pantaloni non le stanno bene non la chiama con il suo nome, preferendo la perifrasi da “patronimico”: la fidanzata di Topolino).

minni3