Articoli

Collezione resort max mara

La sfilata di Max Mara incanta Ischia con la Collezione Resort

La collezione Resort pensata per la moda Primavera Estate 2022 di Max Mara è ambientata nella suggestiva cornice di Ischia, sul mare dell’hotel Mezzatorre.

I look hanno un sapore vintage, guardano all’epoca d’oro degli anni ’50.

La maison presenta la sua collezione Resort 2022 ispirata a Local Color, in onore del romanzo di Truman Capote.

Il film della sfilata sarà diretto da Ginevra Elkann, nipote di Marella Agnelli, uno dei cigni di Capote.

Sono abiti comodi, pratici e glamour, da portare in spiaggia come in città, da mattina a sera.

Omaggio alle donne “cigno” di Truman Capote, alla voglia di riprendere a viaggiare riscoprendo il piacere di vestire, di essere belle ed eleganti, con la semplicità del “minimalismo con una impronta glamour”.

Max Mara crea un nuovo guardaroba per le nuove generazioni: “ Ho pensato a donne che lavorano, con vite diverse, ma che non rinunciano ad essere glamour e a sentirsi belle” spiega Ian Griffiths, il direttore creativo.

La collezione reinterpreta le silhouette anni ’50 con un tocco sportivo e uno stile contemporaneo.

Tutto inizia con una gonna arricciata in vita, come richiamo agli anni ’50, da indossare con o senza leggings, con décolleté eleganti o sandali con suola in paglia.

La stessa arricciatura appare sul retro di un vivace tailleur, di un abito pull-on e di uno spolverino sportivo.

L’iconico cappotto 101801 è rivisitato in jersey leggero,  ideale per un cambio di stagione, impeccabile anche dopo un viaggio in valigia.

Max Mara presenta una serie di stampe grafiche in delle nuances  molto delicate il beige, il cipria, il rosa tenue, fino al colore scarlatto dei gerani.

Ovunque cashmere e bomber effetto orsetto, grandi borse da viaggio e ai piedi sempre sandali in corda da allacciare alla caviglia.

Le donne “cigno” di Capote erano donne alla ricerca dell’eleganza, del lusso, invece, la donna cui dedica la collezione Max Mara è più frenetica, più complessa, una donna contemporanea, ma capace di godersi la vita e giocare con la sua femminilità.

I capispalla, fiori all’occhiello del marchio, sfilano veloci e in cielo si staglia alto lo striscione “Max Mara loves Ischia”.

di Virginia D’Amico