Articoli

Karl-Lagerfeld-underewear

Karl Lagerfeld lancia la collezione intimo su Zalando

Karl Lagerfeld svela la collezione underwear. Il marchio lancerà la sua linea di intimo per uomo e donna il 13 novembre in esclusiva su Karl.com e sull’e-commerce Zalando; inoltre, da gennaio 2021 la collezione sarà disponibile nei negozi Karl Lagerfeld.

“Mentre il nostro marchio continua a innovare le sue collezioni, siamo entusiasti di lanciare questa categoria”, ha commentato Pier Paolo Righi, CEO della maison.

“Con l’underwear, possiamo condividere ulteriormente l’estetica iconica di Karl Lagerfeld in un modo nuovo e fresco, e connetterci con nuovi clienti”.

Per le donne, la collezione spazia tra modelli in pizzo nero e una gamma più casual e sportiva. La linea comprende anche modelli di abbigliamento casual pensati per la casa: coordinati con pantaloni, pantaloncini, camicie a maniche lunghe e canottiere, oltre a una vestaglia da camera. Per gli uomini, l’offerta di underwear comprende mutande e boxer con cinture elastiche che esibiscono tutte il logo di Karl Lagerfeld.

Il lancio arriva durante la seconda ondata di Covid-19, mentre le scelte d’acquisto di moltissimi consumatori si stanno concentrando maggiormente su abbigliamento da casa e intimo. E proprio lo scorso ottobre, il marchio ha anche lanciato la collezione “Karl Lagerfeld Loungewear”, una selezione interamente creata con cashmere di qualità superiore.

zalando

Zalando prova il second hand in pop-up a Berlino

Zalando guarda al second-hand. L’e-tailer tedesco ha aperto i battenti di un pop-up store, Zircle, dedicato alla vendita di abbigliamento di seconda mano all’interno del centro commerciale Alexa di Berlino.

Le collezioni vendute dal negozio, la cui insegna combina il nome dell’azienda con i concetti dell’economia circolare, provengono dal guardaroba degli utenti di Zalando Wardrobe, l’app lanciata da Zalando nel 2018, disponibile solo sul mercato tedesco, che consente ai clienti di rivendere i propri vestiti usati ad altri utenti o direttamente all’azienda in cambio di bonus da spendere sulla piattaforma.

La società ha spiegato in un comunicato stampa che l’obiettivo di questo pop-up è quello di “conoscere come funziona il mercato dell’usato nel canale offline, in modo che i brand possano sapere cosa offrire ai propri consumatori”.

“La nostra specialità – ha aggiunto l’azienda – sono ancora le vendite online, ma in alcuni settori crediamo nell’importanza del canale fisico. Per noi, il futuro delle vendite al dettaglio del settore della moda è una rete intelligente che combini il meglio dei due mondi, l’online e l’offline”.