The Bridge e la app di vendita di oggetti vintage Vintag, lanciano un’iniziativa di economia circolare abbracciando la filosofia che muove la celebrazione della Giornata della Terra.

 

La Giornata della Terra, celebrata il 22 aprile per promuovere la salvaguardia del nostro pianeta, è la più grande manifestazione internazionale sull’ambiente con un miliardo di persone coinvolte in 192 paesi. Il marchio fiorentino di pelletteria artigianale partecipa alla Giornata internazionale della Terra con un’iniziativa che sposa la moderna filosofia dell’Economia Circolare, basata sui concetti di riciclo e riuso.

Ispirata ai suoi valori di sempre che promuovono uno stile di vita bohemian, globe-trotter e green, l’azienda toscana omaggerà la remise en formedelle sue borse a chi li acquisterà su Vintagil marketplace dedicato al vintage al quale il marchio di pelletteria si è legato nell’ambito di un progetto di finanziamento di start-up. La vecchia borsa in cuoio rubata alla mamma e graffiata, il borsone che ha perso morbidezza con il passare degli anni, la cartella con il manico rovinato potranno ricevere un vero e proprio trattamento di bellezza che ridarà freschezza ai prodotti The Bridge facendoli tornare come nuovi.

Non solo, anche chi vende una borsa vintage The Bridge sull’app Vintag riceverà un omaggio: un buono sconto del  20% per l’acquisto di un nuovo prodotto The Bridge. In tal modo sarà doppiamente incoraggiata la vendita di borse tenute negli armadi, mai buttate via ma ormai non più usate, e verrà data loro una seconda vita.

La promozione avrà inizio il 22 aprile, Giornata mondiale della Terra e durerà fino al 31 maggio.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito piquadro.com e su home.vintag.store/blog.