Together we recycle’. È questo il nome della nuova campagna lanciata da Triumph che invita i consumatori ad allinearsi ai principi di sostenibilità che stanno imponendosi nell’ultimo periodo. Il brand di lingerie attivo da oltre 130 anni ha infatti lanciato un programma di riciclo degli indumenti usati volto a mitigare l’impatto ambientale, che esorta i clienti a restituire in negozio i capi usati in cambio di un buono sconto da 10 euro, utilizzabile per l’acquisto di un nuovo reggiseno Triumph.

L’iniziativa si svolgerà da agosto a ottobre 2019 in tutta Europa, mentre in Italia prenderà il via da settembre. Ad aderire al progetto saranno oltre 4000 negozi in tutta Europa, tra flagship store e rivenditori multibrand, che raccoglieranno capi di qualsiasi brand*.

A percorrere la strada green del riciclo non è solo Triumph: con il ‘Garment collecting program’, H&Mesorta i clienti a consegnare nei punti vendita del colosso svedese del fast fashion qualsiasi prodotto tessile, che verrà riciclato nella collezione ‘Conscious’, trasformato in fibre tessili o venduto come capo di seconda mano. Patagonia, con l’iniziativa ‘Worn wear’, consegna ai clienti un voucher da 10 dollari in cambio degli indumenti usati, da riutilizzare in negozio. In alcuni store di Zara, invece, è possibile inserire i capi d’abbigliamento dismessi in appositi contenitori, per dare loro nuova vita o donarli ad associazioni benefiche.