La camicia bianca è la magnifica ossessione della moda e dei designer, e continua a essere il capo imprescindibile di ogni guardaroba, maschile o femminile che sia. Impossibile resistere alle mode e alle tendenze senza avere una camicia bianca. Che sia per una serata importante o in ufficio, poco importa: è sempre una certezza.

Dalla preistoria a oggi la camicia bianca ci arriva dai Persiani che la chiamavano ‘camis’. Divenne famosa grazie a uno scandalo di Maria Antonietta ed è stata nel tempo reinterpretata da grandi stilisti come Chanel, Dior, Prada e Dolce&Gabbana. La camicia bianca si presta stagione dopo stagione a nuove interpretazioni, un talismano di stile, capace di rivoluzionare con semplicità e raffinatezza ma anche comodità e tocco casual, tutti ma tutti i look.

Alla fatidica domanda che si ripete ogni mattina: cosa mi metto oggi? La risposta vincente, sempre e ovunque, è una camicia bianca con…

Jeans e camicia bianca, ad esempio, magari abbinati a un paio di sneakers, tendono subito a creare un outfit meno formale e impegnato, contribuendo allo stesso tempo a dare un’aria giovane all’intero look. Unita poi a un capospalla sportivo, come un giubbotto di pelle, o un trench, dà davvero l’idea di una donna smart.

Portata con una gonna a campana, invece, rimanda subito a un sapore vintage, ricreando un perfetto look bon ton in pieno stile anni Cinquanta. L’ideale, nemmeno a dirlo, per completare il look, sono un paio di ballerine.

Mentre con una gonna a matita contribuisce a creare l’effetto ufficio, ideale per il lavoro.

Da portare allacciata fino all’ultimo bottone sotto un blazer per creare un look maschile, così come abbinata a un pantalone a sigaretta, la camicia bianca è l’accessorio passe-partout, portabile nelle diverse occasioni d’uso della giornata e capace letteralmente di trasformarsi.

Qual è il vostro modello preferito?