All'asta di Christie's la più grande collezione di gioielli JAR mai vista

Joel Arthur Rosenthal
Da Christie's, a New York City, si è tenuta un'asta di gioielli che già il nome la dice lunga: Magnificent Jewels. Perché? Perché include la più grande collezione di gioielli JAR mai vista all'asta.

“JAR” è Joel Arthur Rosenthal, una figura sfuggente e venerata nel mondo della gioielleria contemporanea. Nato a New York, Rosenthal (e il suo socio, Pierre Jeannet) hanno fondato JAR a Parigi nel 1977 e da allora disegna circa 70 straordinari gioielli all'anno da un piccolo negozio senza pretese in Place Vendôme. Non fa pubblicità e raramente rilascia interviste, ma i suoi progetti sono molto ricercati dalle più alte sfere della società. L'ultima volta che abbiamo visto una collezione come questa è stata nel 2006, quando l'attrice Ellen Barkin ha venduto 17 pezzi JAR (su una collezione di circa 100 gioielli in totale) che erano originariamente regali del suo ex marito Ron Perelman.

L'intera collezione, venduta anche da Christie's, ha incassato oltre 20 milioni di dollari , con la maggior parte dei pezzi venduti al di sopra della stima.

I 19 pezzi della vendita di Christie's provengono da una "Important West Coast Collection". JAR è anche l'unico gioielliere vivente ad aver mai ricevuto una retrospettiva al Metropolitan Museum of Art - " Jewels by JAR " nel novembre 2013.






Se vuoi vedere altri articoli simili a All'asta di Christie's la più grande collezione di gioielli JAR mai vista Entra nella categoria Gioielli.

Articoli correlati

Go up