Alaïa e Grès: Il dialogo segreto tra due maestri della moda a Parigi

Alaïa e Grès

Alaïa e Grès in prima linea a Parigi fino all'11 febbraio.

Indice

La città della luce, Parigi, si prepara ad accogliere un'eccezionale esposizione per gli amanti della moda: "Alaïa / Grès, au-delà de la mode". Curata da Olivier Saillard e ospitata nella prestigiosa Fondazione Azzedine Alaïa, questa mostra mette in dialogo due icone della moda francese, Azzedine Alaïa e Madame Grès.

In un'epoca in cui la moda è spesso legata allo star system, i due couturier si distingueranno per il loro amore condiviso per l'arte e per la creazione di opere straordinarie.

L'esposizione, aperta fino all'11 febbraio 2024, offre un'ode a questi due spiriti creativi autentici e innamorati della bellezza femminile.

Il genio di Madame Grès

Madame Grès, nata Germaine Émilie Krebs, ha lasciato un'impronta indelebile sulla moda sin dagli Anni Trenta. Fondatrice della Maison Alix in rue Saint-Honoré, ha affascinato clienti celebri come Marlene Dietrich, Greta Garbo e Grace Kelly. La sua abilità nel drappeggio, ispirata all'arte antica, ha conferito alle sue creazioni un'eleganza scolpita nel marmo. Questa sezione della mostra esplora la maestria di Grès, evidenziando la sua influenza nella creazione di un'estetica senza tempo.

Alaïa e Grès

Azzedine Alaïa: Il couturier scultore

Azzedine Alaïa, appassionato di scultura, si è trasferito da Tunisi a Parigi nel 1956, conquistando le clienti più esigenti della moda parigina. Conosciuto come l'ultimo vero couturier, Alaïa ha rivoluzionato il concetto di creazione di abiti, lavorando attentamente su ogni dettaglio e lanciando modelle iconiche come Naomi Campbell. Questa sezione della mostra esplora l'approccio scultoreo di Alaïa, sottolineando la sua presenza in ogni fase della costruzione di un capo d'abbigliamento.

Alaïa e Grès

L'Esposizione: Oltre la Moda

La mostra, organizzata in collaborazione cromatica e materiali, presenta sessanta creazioni che invitano i visitatori a un'esperienza oltre la moda. Il concept della "white box" crea un ambiente in cui gli abiti sono i veri protagonisti, evidenziati da una sottile cornice "fil noir".

I celebri manichini "invisibili" di Daniel Cendron, presenti in tutte le mostre dedicate ad Alaïa, aggiungono un tocco di magia, permettendo al visitatore di contemplare le opere in una dimensione che ne esalta le forme.

L'esposizione "Alaïa / Grès, au-delà de la mode" è molto più di una rassegna di moda; è un viaggio nell'anima di due maestri. Alaïa e Grès, entrambi devoti all'arte e all'amore per il corpo femminile, creano un dialogo visivo che va al di là delle ispirazioni. La mostra è un omaggio alla creatività autentica, lontana dallo sfarzo mediatico, e invita il visitatore a scoprire la connessione straordinaria tra questi due giganti della moda francese.

Se vuoi vedere altri articoli simili a Alaïa e Grès: Il dialogo segreto tra due maestri della moda a Parigi Entra nella categoria Eventi.

Articoli correlati

Go up