oli essenziali

4 oli essenziali rilassanti che vi aiuteranno a dormire bene

Oli essenziali rilassanti per dormire meglio? Un terzo di noi non segue la regola del “sette o più ore di sonno ogni notte”. Allora perchè molti di noi riesce ad addormentarsi? Vediamo come affrontare i disturbi del sonno con gli oli essenziali.

Con l’aromaterapia, che prevede l’inalazione di profumi o vapori di oli essenziali, ci prendiamo cura di noi stessi tramite la riscoperta delle benefiche proprietà che le essenze delle piante rendono disponibili da millenni per la cura e il benessere psicofisico della persona. Vediamo quali sono i migliori oli essenziali per il sonno per determinare quali introdurre nell’ambiente della vostra camera da letto.

Vediamo questi 4 oli essenziali rilassanti.

Lavanda

Questo olio essenziale calma il sistema nervoso, soprattutto grazie ai composti chimici presenti al suo interno. La lavanda può essere messa su un cuscino per essere inalata durante la notte o combinata con altri oli e utilizzata per il massaggio, poiché è facilmente assorbita dalla pelle.

Bergamotto

Quando l’olio essenziale di bergamotto viene sperimentato come aromaterapia, può abbassare la pressione sanguigna e migliorare la salute mentale. Queste proprietà calmanti potrebbero essere il motivo per cui si ritiene che il bergamotto migliori il sonno.

Camomilla

L’effetto del consumo di camomilla (meglio berne una tazza vicino all’ora di andare a letto) sul sonno è più comunemente studiato, ma le persone si dedicano anche all’aromaterapia alla camomilla per dormire. La camomilla è considerata uno dei migliori oli essenziali per il sonno e l’ansia.

Legno di cedro

L’olio di cedro ha un effetto sedativo dovuto a un composto chimico chiamato cedrolo. È stato dimostrato che migliora la qualità del sonno sia nei giovani adulti sani sia negli anziani affetti da demenza, probabilmente perché attiva il sistema nervoso parasimpatico. È meglio usare l’olio di cedro per almeno 20 notti per vedere gli effetti. L’olio di cedro, insieme ad altri oli essenziali, può aumentare il tempo totale di sonno e ridurre i risvegli mattutini.

Cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è una branca della fitoterapia che appartiene al grande gruppo delle medicine alternative. L’aromaterapia sfrutta gli oli essenziali allo scopo di riportare benessere all’intero organismo, sia a livello fisico che a livello emotivo e mentale.

Gli oli essenziali sono prodotti concentrati estratti da piante di diverso tipo, ognuna con caratteristiche e peculiarità proprie. Nell’ambito dell’aromaterapia, gli oli essenziali vengono “veicolati” soprattutto (ma non esclusivamente) mediante l’olfatto al fine di ottenere un effetto benefico che si possa ripercuotere sull’intero organismo.

L’obiettivo dell’aromaterapia, infatti – al pari di molte altre medicine alternative – non è tanto quello di trattare un unico sintomo specifico, ma quello di conferire all’individuo uno stato di benessere generalizzato che coinvolga corpo e mente. Non sorprende, pertanto, che l’aromaterapia venga considerata come una disciplina olistica a tutti gli effetti.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, con il termine “aromaterapia” non si indica solo l’impiego “olfattivo” delle essenze, ma anche il loro uso topico (applicazione cutanea), orale o inalatorio. È comunque bene precisare che, nonostante l’aromaterapia si basi sull’impiego degli oli essenziali, questi non sono le uniche sostanze ad essere impiegate in questa forma di medicina alternativa. Difatti, si utilizzano anche altre sostanze naturali che fungono da vettori per veicolare le essenze.

È importante notare che l’aromaterapia è una forma di medicina naturale che non può curare alcun tipo di patologia, ma che potrebbe affiancarsi alla medicina tradizionale come una sorta di trattamento di supporto, naturalmente previo consiglio medico; così come potrebbe rivelarsi utile nell’alleviare disturbi di lieve entità di natura non patologica.

In sintesi, l’aromaterapia è una pratica olistica che utilizza gli oli essenziali estratti dalle piante per promuovere il benessere fisico ed emotivo dell’individuo. Gli oli essenziali possono essere utilizzati in diversi modi, tra cui l’inalazione e l’applicazione topica. L’aromaterapia può essere utilizzata come trattamento complementare alla medicina tradizionale per alleviare disturbi di lieve entità.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] comporta una sorta di infiammazione delle articolazioni. Dato che la curcumina è un potente antinfiammatorio, è logico che possa essere utile per […]

I commenti sono chiusi.